1 Ottobre, è la Giornata Internazionale del Caffè!

Quest’anno il “mondo del caffè” lancia due grandi iniziative: una petizione online a favore dei produttori e una campagna che invita a condividere il tempo di un caffè con le persone amate.

Il 1° Ottobre si celebra l’International Coffee Day, la giornata dove idealmente l’intera filiera del caffè s’incontra con gli appassionati di tutto il mondo. Il focus dell’edizione 2019 è sulla difficile condizione economica dei produttori, che mette a rischio la sostenibilità stessa del settore.

Cosa sta accadendo? I prezzi del caffè, sebbene in parziale ripresa, rimangono tuttora ben il 30% al di sotto della media storica degli ultimi 10 anni. E questo a fronte di costi di produzione in costante aumento: una situazione che mette a rischio la sorte di 12 milioni di famiglie nei Paesi produttori.

Come dichiara l’International Coffee Organisation (ICO): “Il coltivatore riceve appena un centesimo di dollaro circa per produrre i chicchi necessari per preparare una tazzina di caffè e i produttori non guadagnano abbastanza per far fronte alle necessità proprie e delle loro famiglie”. E se le cose non cambieranno velocemente, queste persone non saranno più in grado di produrre il caffè che beviamo ogni giorno.

Per far fronte all’emergenza, l’ICO lancia la call for action #coffeepledge, l’hashtag che invita tutti coloro che hanno a cuore le sorti del settore del caffè a firmare una petizione online a sostegno di un reddito adeguato, che garantisca introiti dignitosi per i produttori. La petizione può essere sottoscritta a questo link

Altra importante iniziativa legata alla giornata del 1° ottobre è quella di Julius Meinl, storica torrefazione viennese, nota per aver ispirato poeti, artisti e scrittori offrendo loro uno spazio per incontrarsi, discutere e condividere idee.

Con la campagna “Meet with a poem”, giunta alla sua quarta edizione, Julius Meinl invita a incontrarsi con una persona cara per scegliere l’estrazione preferita di caffè e dedicarsi un momento per scrivere una poesia. 

Centinaia di caffetterie, ristoranti e hotel di tutto il mondo partecipano all’iniziativa, supportati da una campagna di marketing integrata globale, basata su attività digital, social e di PR.

I risultati sono decisamente entusiasmanti: in quattro anni il progetto ha già raccolto decine di migliaia di poesie. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *